Il castello di Donnafugata in e-Bike

Richiedi disponibilità

Quando si pensa ad un viaggio in Sicilia si fa subito riferimento al mare e alle sue bellissime spiagge, ma basta poco per allontanarsi un po’ e capire che non finisce tutto su quelle distese bianche di sabbia o le lunghe scogliere frastagliate da cui è possibile tuffarsi.
Tanti sono i beni e i monumenti preziosi custoditi nell’entroterra dell’isola e molti di questi rimangono ancora sconosciuti ai molti viaggiatori che si trovano in vacanza; a prevalere nei mesi estivi sono infatti le calde spiagge affollate della zona del ragusano con le sue distese bianche che fanno da chiamo per un turismo di massa.
Per chi però è amante della natura e delle attività all’aria aperta può essere l’ideale prendere in considerazione una escursione in e-bike che porta fino al famoso Castello di Donnafugata, a pochi km dalla città di Ragusa.
La possibilità di noleggiare le biciclette a pedalata assistita dal porto turistico di Marina di Ragusa consente, infatti, di effettuare escursioni più lunghe ed anche altamente suggestive dal punto di vista naturalistico e culturale, senza dover essere particolarmente allenati. Quello che rende interessante la bicicletta elettrica è che l’assistenza del motore durante la pedalata riduce notevolmente la fatica consentendo quindi di immergersi nel territorio godendosi un’esperienza unica e indimenticabile.
Sono molte le leggende che circolano intorno al castello e alle sue origini, la più conosciuta è riconducibile al suo nome dialettale “Ronna fugata” ossia “Donna fuggita”. La leggenda narra che si tratterebbe di una donna, la bellissima regina Bianca di Navarra che rinchiusa, all’interno delle mura del castello, dal perfido conte Bernardo Cabrera, signore della Contea di Modica, riuscì a scappare e da questa vicenda gli abitanti del luogo associarono quello che poi divenì il nome del castello.
La bellezza del castello con il suo fascino gotico fu ispirazione di tanti artisti e registi, compreso il grande Luchino Visconti che utilizzò il castello come set cinematografico per girare il capolavoro de “Il gattopardo”.

L’escursione potrà essere effettuata in completa autonomia grazie all’ausilio di un tablet con una guida interattiva geo-referenziata.

È possibile prenotare questo percorso recandosi nell’apposito spazio NetBike dentro il porto turistico di Marina di Ragusa oppure chiamando al +39 375 5646621

Richiedi disponibilità




Ho letto e accetto al trattamento dei dati personali come indicato nell'informativa sulla privacy